OROBICA CALCIO BERGAMO

                            Associazione Sportiva Dilettantistica di Bergamo - Scuola calcio integrata femminile e maschile - P.IVA 03142590169

Blog

NEWS, ANTICIPAZIONI E RIVELAZIONI DELLA SQUADRA DI SERIE A FEMMINILE DI BERGAMO!!!

visualizza:  completo / riassunto

INTERVISTE A MANDELLI, SALVI E ZANOLI

Pubblicato il 17 agosto 2019 alle 08.30 Comments commenti (0)

L’OROBICA CONCLUDE IL RITIRO DI CHIANCIANO TERME: ECCO LE PRIME INTERVISTE!

Dopo una settimana di intenso lavoro a Chianciano Terme, l’Orobica torna a Bergamo per ultimare la preparazione in vista del primo impegno di campionato contro il Tavagnacco. Nell’ultimo giorno le rossoblù hanno sostenuto un’amichevole con una squadra giovanile di allievi succursale del Pontedera, disputando una buona gara soprattutto per quanto riguarda il ritmo ed andando a segno ben due volte. Ora dopo due giorni di libertà, l’Orobica si rituffa in allenamento con obbiettivo l’amichevole del 24 contro il Como.

In vista degli ulteriori rinforzi dei prossimi giorni, oggi in esclusiva le interviste alle new entry Giulia Mandelli (classe 99), Alessia Salvi (classe 01) e Martina Zanoli (classe 02) provenienti dal Mozzanica.

Intervista integrale: https://www.orobicacalciobergamo.com/video" target="_blank">https://www.orobicacalciobergamo.com/video


TENACIA ED ESPERIENZA PER LA PORTA DELL'OROBICA: ECCO GIADA PILATO

Pubblicato il 04 agosto 2019 alle 14.40 Comments commenti (0)

Che le strade dell’Orobica Calcio Bergamo e di Giada Pilato prima o poi si incrociassero era forse scritto visto che più volte si sono incontrate da avversarie, con le maglie di Inter e Milan Ladies da parte del portiere classe ’97. Finalmente la giocatrice originaria di Milano approda nella formazione bergamasca appena ripescata in serie A.

Conosciamola più da vicino. Ciao Giada e grazie per la disponibilità.

Comincio subito col chiederti della Serie A. Che effetto ti fa affrontare per la prima volta la massima serie per giunta con una nuova squadra?

- E’ una seconda possibilità importante per la società, per me è un’occasione che non potevo assolutamente rifiutare, inoltre cambiare squadra sarà anche questa una sfida, nuove compagne nuovi stimoli.

 

Quali sono state le motivazioni che ti hanno spinto ad accettare la proposta dell’Orobica? 

- Allora diciamo che l’intenzione di cambiare squadra era nell’aria, ho sentito tante proposte, ascoltate tutte, valutate, ma l’unica che mi ha stimolata di più e spinta ad accettare, sia per le persone in sé che per gli obbiettivi stagionali è stata appunto quella dell’Orobica. Nonostante le mille perplessità che avevo, c’era qualcosa che mi spingeva a dire di sì. E così è stato.


Entriamo nel “pianeta Pilato”: Come arriva Giada Pilato ad essere una calciatrice ed in particolare un portiere?

- Una forte passione fin da piccolina, il mio attuale ruolo è nato per caso, mi ha scoperta il mio ex mister Alex Zaccarini, dell’Ozzero, dove li giocavo come attaccante. In una partita serviva il portiere che non c’era e ha buttato me fra i pali. Da lì quando si è formato il settore giovanile dell’Inter mi hanno chiesto se mi andava di fare un’esperienza in porta ed ho accettato. Dopo un po’ mi è tornata la nostalgia, volevo giocare fuori ma Elena Tagliabue, ex presidente dell’Inter, mi ha convinta a mantenere questo ruolo.


Le tue caratteristiche migliori e quelle che dovresti e vorresti migliorare…… 

- Di caratteristiche migliori di altre non me ne vengono in mente, posso e devo migliorare ancora su tutti gli aspetti ma è proprio questo il bello. Ho scelto l’Orobica con l’opportunità della serie A anche per mettermi in discussione.


Hai una figura sia maschile che femminile a cui ti ispiri o ti sei ispirata? 

- Ma sinceramente non ho un ideale, però mi piace molto Neuer come portiere, ma non ho le sue stesse caratteristiche.


Chi è Giada Pilato dentro e fuori dal campo? Cosa ti piace fare quando non sei impegnata col calcio? 

- Non amo molto parlare di me, dentro il campo cerco di essere più professionale possibile, fuori dal campo sono una lavoratrice come tante altre ragazze. Quando non sono impegnata col calcio lavoro e nel tempo libero cerco di stare con le mie più care amiche.


Tu adesso lavori a differenza di quando militavi nelle giovanili dell’Inter dove eri studentessa. Sicuramente è cambiato qualcosa…. Come riesci a conciliare gli allenamenti? Soprattutto nella prossima stagione quando saranno addirittura 4? 

- Diciamo che questo era uno dei motivi che mi frenava nel dire di sì, ma poi ho pensato che certe opportunità bussano alla porta raramente, io una già l’avevo persa e mi sono pentita, questa non me la sono lasciata scappare. Non so come farò, ma ce la farò!


Domanda usuale soprattutto negli ultimi tempi……. Cosa ritieni abbia bisogno il calcio femminile per emergere? Pensi che i risultati della nazionale ai recenti mondiali possano aiutare in tal senso? 

- Dopo gli ottimi risultati della nazionale, si è sentito parlare tanto di calcio femminile in quel periodo ma a me sembra che ora tutto è tornato a tacere. Se non per quelle poche realtà femminili supportate al 100% dalle società maschili.


Quali sono i tuoi obbiettivi in vista di una stagione importante come quella in serie A? 

- Trovare gli stimoli che ho perso, e soprattutto mettermi in gioco. Darò il massimo per fare bene!


A questo punto puoi dire qualcosa ai numerosi supporter dell’Orobica che sia sul web che al campo di gioco seguono ormai da anni la squadra bergamasca e che diventeranno anche i tuoi? 

- Be che dire, posso dire di continuare a sostenerci, anche se già lo faranno!


Allora benvenuta Giada ed anche a te auguriamo un grosso “in bocca al lupo” per la stagione 2019/2020.


LUCA PIAZZALUNGA: UNA DEDIZIONE PER L�??OROBICA BERGAMO

Pubblicato il 04 agosto 2019 alle 14.25 Comments commenti (0)

Luca Piazzalunga è ormai da 4 anni (1 con giovanissime ed allieve, 3 con la prima squadra) il preparatore dei portieri dell’Orobica Bergamo Sharks o come meglio dire ormai l’allenatore degli estremi difensori rossoblù visto che due anni or sono ha acquisito il patentino di “allenatore dilettante portieri”.

 

Originario di Lallio ha svolto un lavoro egregio per la società bergamasca culminato con la crescita di Lia Lonni, classe 2000, diventata ormai uno dei migliori portieri giovani del panorama calcistico femminile italiano. Ma facciamo due chiacchiere con lui.

 

Ciao Luca e grazie per la disponibilità.

Prima di tutto ti chiedo un bilancio di quello che è stato il tuo lavoro fino a questo momento ed in che cosa pensi di essere migliorato.

- Beh mi appresto ad affrontare il quinto anno qui all’Orobica, il quarto da preparatore della prima squadra, con un bilancio molto positivo e credo di essere migliorato in molte cose grazie anche alla società che mi ha permesso di acquisire il patentino e di fare vari corsi di aggiornamento oltre alla maturata esperienza che ti aiuta molto sotto tutti i punti di vista.

 

La figura di allenatore dei portieri come quella del preparatore atletico è sempre un pò in secondo piano rispetto al mister della prima squadra almeno a livello mediatico. Ci puoi accennare come si gestiscono e come si lavora con due portieri, a volte tre con quello della primavera, durante la settimana?

- Il mio lavoro durante la settimana che si articola in quattro allenamenti solitamente lo gestisco così: il lunedì analizzo prima la precedente partita con i miei portieri per poi allenarli principalmente su pregi e difetti mostrati in campo. Gli altri due giorni li dedico ad altri aspetti tipo la forza veloce o la reattività su palle alte. Il venerdì preferisco fare dei “situazionali” anche d'accordo con mister Marini e col suo staff che possono essere palle alte, calci piazzati, calci d'angolo eccetera.

 

Una domanda particolare: usi attrezzi particolari per allenare?

- Non uso attrezzi particolari, sono un allenatore che preferisce molto il “situazionale” cioè fare degli esercizi che possono riprodurre delle situazioni tipiche della partita. Gli attrezzi che uso sono i soliti: paletti, cinesini e conetti. Mi piace molto usare le sagome: L’unico attrezzo particolare che utilizzo è che secondo me è molto efficace si chiama Gunner ed è un deviatore di traiettorie.

 

Hai avuto nel passato ma anche adesso un modello di riferimento a livello di portiere nel senso delle caratteristiche che vorresti vedere nei tuoi estremi difensori?

- Io sono un preparatore che è molto amante della tecnica per cui anche se sono interista il mio modello di portiere, secondo me il migliore di sempre, vale a dire Gigi Buffon.

 

Quanto è importante per un portiere l’aspetto psicologico vista la delicatezza del ruolo?

- Sì l'aspetto psicologico del portiere è molto importante. Lo studio in profondità e ne parlo spesso con i miei portieri soprattutto su difficoltà e dubbi che hanno. Nel calcio femminile a livello di estremi difensori è una parte di preparazione che va curata parecchio.

 

Parlaci un po’ di te e di come ti è venuta la passione per il calcio.

- Mi reputo una persona molto semplice, un po' timida che non ama parlare molto di sé ma preferisce far parlare il campo. La passione per il calcio non so da cosa mi è venuta so solo che il primo pallone l'ho preso in mano intorno ai 4 anni e poi ogni momento era buono per giocare a calcio, un pezzo di campo, una strada, un cortile. All’oratorio si mettevano giù le cartelle o i maglioni per fare le porte e poi si giocava fino a quando i genitori non venivano a sgridarti perché si stava facendo tardi.

 

Sta per iniziare una nuova stagione con l’Orobica. Quali sono i tuoi obbiettivi?

- Ora che sappiamo che l'anno prossimo saremo ancora in Serie A l'obiettivo della nuova stagione è uno solo cioè restarci.

 

Domanda ovviamente di rito: cosa ritieni abbia bisogno il calcio femminile per emergere?

- Il calcio femminile per emergere ha bisogno di maggiore visibilità. Devo dire che quest'anno con il risultato della nazionale ai recenti mondiali qualcosa secondo me si potrà muovere solo che devono essere le persone che contano a voler fare qualcosa in tal senso. Speriamo di essere sulla buona strada.

 

Per concludere puoi dire qualcosa ai numerosi supporter dell’Orobica che sia sul web che al campo di gioco seguono ormai da anni la squadra bergamasca?

- Ai nostri supporter posso solo dire grazie per l'affetto e la passione che ci mettono. Il sostegno che ci danno è una cosa molto importante. Non scorderò mai tutto l'affetto che ci hanno dimostrato nella stagione di serie B di due anni fa cioè quella che poi ci ha portato in serie A, soprattutto tutta la gente che si è mossa per venire al play-off a Parma. Questo è un ricordo me lo porterò dentro per sempre.

 

Quindi abbiamo conosciuto più da vicino Luca al quale auguriamo un grosso “in bocca al lupo” anche per la stagione 2019/2020.

OPEN DAY CHE PASSIONE

Pubblicato il 30 luglio 2019 alle 05.20 Comments commenti (0)

OPEN DAY CHE PASSIONE!!

Anche quest'anno grande successo della giornata dedicata all'Open Day!

Presenti molte bimbe che si sono divertite durante la 7^ edizione di questa che ormai è divenuta una giornata storica all'interno dell'Orobica.

Si ringraziano tutte le bambine e ragazze accorse, tutti i genitori, gli educatori e i tecnici e lo staff dirigenziale dell'Orobica sempre molto attento a questa manifestazione!

Ecco un breve reportage video-fotografica della giornata, Vi aspettiamo ancora più numerose a settembre, per diventare delle vere #BergamoSharks!!


LONNI E CZECZKA

Pubblicato il 27 luglio 2019 alle 05.00 Comments commenti (0)

LIA LONNI E KARIN CZECZKA: PROFESSIONALITÀ RINNOVATA!

Nonostante l'estate ricca di ipotesi di mercato differenti, Lia Lonni conferma la sua presenza all'Orobica.

La n.1 rossoblu, al suo 5° anno di Orobica, sarà dunque ancora estremo difensore delle #bergamosharks dopo aver disputato il suo primo anno in Serie A.

Un escalation di prestazioni dalle Allieve alle Juniores per arrivare ai due anni in prima Squadra e alle convocazioni in Under 19. Lia, dopo la maturità scolastica è pronta alla prova di maturità sportiva!

Anche Karin Czeczka difenderà nuovamente i colori bergamaschi. Tutta la sua grinta, corsa e dedizione alla causa verranno rinnovati in una delle stagioni più importanti per il sodalizio bergamasco.

Karin, quasi sempre titolare lo scorso anno, anche per quest'anno parte con ogni motivazione positiva per riuscire a contribuire con esperienza e determinazione al raggiungimento di obiettivi che si preannunciano essere molto stimolanti.


E allora forza

#lialonni1

#karinczeczka28

AARON PAPADATO

Pubblicato il 26 luglio 2019 alle 05.05 Comments commenti (0)

AARON PAPADATO CONFERMATO QUALE ALLENATORE IN SECONDA DELL’OROBICA BERGAMO SHARKS


E’ entrato in punta di piedi due anni fa ma a distanza di tempo si è rivelato un validissimo secondo di mister Marini. Stiamo parlando di Aaron Papadato, al secondo anno nel sodalizio rossoblù


Ciao Aaron e ben ritrovato

Allora ti chiedo a questo punto della tua esperienza all’Orobica qual è il tuo bilancio sul tuo lavoro e su ciò che hai ricevuto dalla società nel suo complesso?

È un’esperienza incredibile quella che sto vivendo e spero continui per tanto tempo. Certo avere a che fare con tante ragazze non è semplice, ma quello che riescono a darti è impagabile. Personalmente ho ancora tanta esperienza da fare, per poter contribuire in maniera sempre crescente agli obiettivi che continuamente ci imponiamo e a questo proposito la società aiuta con tanti sforzi la crescita in ambito professionale di tutti i collaboratori. Grazie a loro ho potuto conseguire a fine 2018 il patentino UEFA B


Hai trovato le differenze che ti aspettavi nel mondo del calcio femminile oppure alcune inaspettate?

Avendo una sorella maggiore che per tanti anni ha calpestato campi di calcio e con la quale ho condiviso questa passione avevo già un'idea di cosa aspettarmi. Certo è che vivendo personalmente il campo tutti i giorni con queste fantastiche ragazze si impara sempre qualcosa di nuovo


Ti faccio una domanda particolare tanto mister Marini non ci sente ….. Che tipo è?

Mister Marini è in primis una persona molto intelligente, con tanta voglia di insegnare calcio (dove le sue qualità raggiungono livelli incredibili) e condividere il lavoro con i collaboratori. Per questo ci siamo e ci troviamo bene insieme, il confronto costruttivo è fondamentale nel lavoro e con lei si può parlare di qualsiasi cosa. In campo ha la caratteristica unica di intuire con anticipo quello che sta accadendo, cosa molto rara.

Meriterebbe assolutamente di essere alla guida di squadre di livello massimo


Molte volte la gente in generale non è a conoscenza dell’effettivo lavoro oscuro ma importante di un allenatore in seconda. Ce lo puoi illustrare?

Il compito principale di un allenatore in seconda è quello di affiancare il primo e non intenderlo solo come sostegno. Deve assorbire le competenze del primo e migliorarsi in funzione degli obiettivi, ma anche quello di collaborare e portare con tutti i suoi mezzi a disposizione un valore aggiunto. Deve avere un buon rapporto con la società che permetta di essere un collegamento tra il primo allenatore e la società stessa, e di essere sempre di supporto al primo soprattutto nei momenti di difficoltà. Deve “vivere" la squadra e supportare lo stress e la pressione nei confronti del primo allenatore

 

Parlaci un po’ di Aaron Papadato dentro e fuori dal campo

Non mi reputo diverso dentro e fuori dal campo, voglio essere sempre me stesso. Cerco di mantenere in qualsiasi situazione la serenità e la tranquillità, sperando di trasmetterle a tutte le persone che ho davanti, anche se non è facile. Ascolto sempre il parere di tutti perché anche da assurdità si può sempre imparare qualcosa


Cosa pensi abbia bisogno il calcio femminile per crescere e poi credi che il risultato della nazionale possa contribuire da solo?

Il risultato della nazionale è indubbiamente un ottimo contributo, ma chiaramente non può bastare. Bisogna investire in strutture che siano adeguate, sviluppare le giovanili, formare tecnici, collaboratori e dirigenti. Ma soprattutto impedire che il denaro abbia la meglio su quello che dovrebbe essere il calcio: uno sport, con valori, dove le ragazze possano crescere sia a livello tecnico tattico che personale. A volte mi domandi se per far crescere il movimento sia meglio che le squadre di massimo livello investano sulle giocatrici straniere o sulle giovanili con maggior importanza. Sicuramente un aiuto dovrebbe arrivare dalla federazione in tal senso


Quali sono i tuoi obbiettivi personali e di squadra?

A livello personale ho tantissima voglia di crescere in campo tecnico, la soluzione di affiancare mister Marini che sia la migliore. Per la squadra l’obiettivo principale è lottare per un rientro rapido in serie A dopo la beffa dell'anno passato


Grazie Aaron per la tua disponibilità ed anche per questa stagione in bocca al lupo!!

SALVATORE SERGES

Pubblicato il 25 luglio 2019 alle 05.05 Comments commenti (0)

NOVITA’ PER LA PRIMAVERA DELL’OROBICA BERGAMO SHARKS!


Sarà Salvatore Serges il nuovo allenatore della Squadra Primavera dell’Orobica Calcio Bergamo.


Un destino probabilmente visto che dai primi contatti fino all’annuncio ufficiale sono passati pochi mesi. Originario della Sicilia e già collaboratore di società importanti quali Juventus ed Inter (con partecipazioni a loro attività e inserimento in Accademia Inter) nonché patentino “Uefa B”, per la prima volta si cimenta con un team di calcio femminile, diventando anche collaboratore della prima squadra.


Conosciamolo più da vicino.


Ciao Salvatore e benvenuto all’Orobica.

Prima domanda di rito: cosa ti ha spinto ad accettare di lavorare per una società di calcio femminile?

- Buongiorno a tutti, sicuramente la bontà del progetto ma soprattutto delle persone che ne fanno parte, in poco tempo ho avuto modo di appurare competenza e organizzazione degni di un club che comunque vada andrà a fare un campionato importante.


Che differenze pensi di trovare tra calciatori e calciatrici soprattutto in ambito giovanile?

- Credo sia arrivato il momento di dare la giusta visibilità , senza distinzioni, al calcio femminile, che gode di un momento di espansione non soltanto mediatica. Nel campionato primavera nazionale il tasso tecnico è veramente elevato, per poter vedere giocate simili nel calcio maschile, bisogna scalare non di poco le varie categorie. Alcune distinzioni vanno fatte dal punto di vista atletico e psicologico, ma assieme a tutto lo staff saremo in grado di prepararci al meglio.


Parlaci un po’ di Salvatore Serges dentro e fuori dal campo.

- Non amo parlare molto di me, preferisco farlo in campo. Non riesco a scindere lo sport dalla vita, perché per me sono in simbiosi, nel pochissimo tempo libero a disposizione amo dedicarmi alla mia famiglia e ai miei amici. Per il resto spendo tutto me stesso per svolgere al massimo ciò che sono chiamato a compiere.


Cosa ti aspetti da una società ormai consolidata come l’Orobica e cosa pensi di poter dare con il tuo lavoro?

- Come dicevo poc’anzi, ho notato un ambiente altamente professionale, in Fabio Taiocchi e in Coach Marini della prima squadra, con la quale avrò il piacere di collaborare, ho visto la mia stessa passione e soprattutto una linea di pensiero comune, elemento fondamentale per poter svolgere al meglio il nostro lavoro. Con poche parole e molti fatti hanno dimostrato di volermi, adesso tocca a me.


Lancia un messaggio ai tuoi nuovi tifosi che ti supporteranno durante la stagione unitamente alla tua squadra.

- Spero possa regalare loro un calcio avvincente, che avvicini quante più persone possibili a questo sport e soprattutto a questi colori, forza Orobica.


Dunque un nuovo tassello per l’Orobica che si sta preparando alla nuova stagione 2019/2020.


In bocca al lupo mister Serges!!


#mrsalvatoreserges

#bergamosharks

#orobicacalciobergamo

STAFF PRIMA SQUADRA E PRIMAVERA

Pubblicato il 24 luglio 2019 alle 05.10 Comments commenti (0)

NUOVA COMPOSIZIONE DEGLI STAFF NAZIONALI DELL'OROBICA ��


Squadre Nazionali pronte a partire!

Con la notizia del possibile ripescaggio in Serie ��️, la Società bergamasca ha puntellato gli Staff Tecnici e Medici ��della Prima Squadra e della Primavera inserendo figure professionali di grande rilievo.


Lo Staff Medico sarà formato da Medico Sociale e Fisiatra, affiancati dal Fisioterapista Barbesta Sergio e dalla Massaggiatrice (con diverse specializzazioni) Truglia Fabiola, con il supporto di Angelo Sciarra.


Nello Staff Tecnico di nuovo Coach Marianna Marini, che ha fortemente resistito alla tentazione �� che è arrivata dall'esterno di andare ad allenare altrove, per decidere di concentrarsi ancora sul progetto Tecnico che da lei è nato anni fa e che, in un momento di grande espansione della Società rossoblu ����, sarebbe rimasto senza la sua pedina fondamentale se la stessa avesse scelto altri lidi.


La Coach verrà affiancata per la parte tecnica da Aaron Papadato, Uefa B che conosceremo meglio in un'intervista �� ��a breve pubblicata, al suo secondo anno di esperienza all'Orobica, e da Alessandro Manzoni, che lo scorso anno si è rivelato un ottimo giovane allenatore, su cui la Società intenderà puntare a lungo.

New entry ���� nel panorama delle #BergamoSharks sarà il Dott. Salvatore Serges, di cui sentiremo parlare�� parecchio poiché, oltre alla collaborazione tecnica con la Prima Squadra, il suo avvento coinciderà con il nuovo incarico di Allenatore della Squadra Primavera (a breve scambieremo 4 chiacchiere anche con Salvatore).

Il Preparatore Atletico ���� sarà il Dott. Guido Mangiaracina, lo scorso anno al Milan Ladies e quest'anno pronto a scendere in campo per l'Orobica!

A completare lo Staff Tecnico l'Allenatore dei Portieri ✋��⚽���� Luca Piazzalunga, ormai storico Allenatore rossoblu, che potrà contare su una propria Scuola, ovvero uno Staff personale di preparatori dei portieri che alleneranno le giovanili.


Il grande lavoro del Team Manager Taiocchi Fabio ha portato i suoi frutti e pone le basi di un'annata che sarà sicuramente speciale ⚡ con questi presupposti.


Professionalità e dedizione alla causa bergamasca ��: la stagione si annuncia decisamente in discesa e la Società, che ha lavorato tanto bene durante l'estate☀️ sotto innumerevoli punti di vista, non vede l'ora ⏱️ di vedere all'opera i propri tesserati, magari di nuova nella mAssima Serie!


A breve la presentazione degli allenatori e dei collaboratori delle squadre SGS.

In bocca al lupo �� a tutti!!


Forza

#orobicacalciobergamo

#bergamosharks

#coachmarini81

#stafftecnicoorobica

BARCELLA E CRIPPA

Pubblicato il 18 luglio 2019 alle 05.10 Comments commenti (0)

RITROVARSI E' SEMPRE UNA SORPRESA? CRIPPA RAGGIUNGE BARCELLA


Sembra il titolo di un film �� invece è quello che sta succedendo all'Orobica


Con Cortesi e Visani anche Crippa approda definitivamente in Prima Squadra per la prossima stagione ��


E ad aspettarla ci sarà Chiara Barcella, che nella stagione 2017/2018 ha allenato le tre giocatrici nell'ultimo scorcio del Campionato Allieve e Juniores


Due rinnovi importanti e segno di una continuità �� iniziata nel 2015 che sta trovando l'apice della sua naturale evoluzione in crescendo.

Da sempre l'Orobica���� è attenta alla crescita delle giovani e al loro approdo in prima squadra nonché alla formazione delle persone interne alla società accostando questa scelta al training esterno


#chiarabarcella10, dopo una stagione che l'ha vista protagonista in Serie ��️ con 21 presenze (nella quasi totalità da titolare) su 22 partite ufficiali, vestirà ancora rossoblu per la sua 6^ stagione: in questi anni Chiara ha raggiunto e superato le �� presenze, contribuendo ��fortemente alla causa in tutti i campionati disputati e ha anche conseguito la qualifica Uefa B allenando diverse ragazze che ora stanno crescendo e formando le Squadre agonistiche della società bergamasca


#claudiacrippa3, capitano della Primavera, al rientro da un brutto infortunio ��che le ha rubato metà stagione, è pronta al pieno recupero e al salto definitivo che le permetterà di rincontrare alcune giocatrici che avevano militato con lei nelle giovanili delle #bergamosharks�� oltre che, come detto, Chiara Barcella e le compagne della passata annata calcistica Cortesi e Visani


Salgono a 13 le giocatrici in Prima Squadra e a breve verranno annunciate le new entry e gli Staff Tecnici e Medici.


Intanto, forza��

#orobicacalciobergamo

#CC3

#CB10



VAVASSORI E MILESI GIORGIA

Pubblicato il 15 luglio 2019 alle 05.10 Comments commenti (0)

RINNOVANO GIORGIA MILESI E VAVASSORI GUYA

In casa Orobica ����inizia a delinearsi la nuova Rosa per la stagione 2019/2020.

Con il rinnovo di Vavassori e Milesi le #bergamosharks �� salgono a quota 11 e a breve �� verranno svelati gli ultimi rinnovi e i nomi delle nuove arrivate nella compagine bergamasca.

#guyavavassori9, alla sua ottava stagione in rossoblu, è un baluardo della squadra orobica per integrità fisica��‍♀️ e costanza nel migliorare, di anno in anno e nell'affermarsi in ogni formazione con una duttilità che poche giocatrici hanno sul panorama nazionale. Classe '95 vanta moltissime presenze, 151✅ per la precisione, seconda solo a Brasi e a Amalia Vezzoli e pronta a raggiungere entrambe viste le qualità e l'amore�� verso questa maglia.

#giorgiamilesi2 sceglie i colori rossoblu dopo un anno giocato per lei ad alti livelli��.

Prima stagione in serie ��️, ha reagito ��ad ogni difficoltà che alla sua età poteva diventare insormontabile ⛰ ️e che invece ha reso Giorgia più forte e determinata che mai.

Nonostante i suoi 19 anni di inizio stagione, le prestazioni nella fascia centrale di campionato hanno denotato tutte le qualità di questa giocatrice che è diventata un punto fermo della Rosa di Coach Marini.

Alla luce della nuova stagione⏳ le certezze aumentano e le fondamenta ��️della nuova squadra sono sempre più solide!

Semmai se ne presentasse l'opportunità (a breve verranno comunicate le Squadre iscritte in Serie A e B) le Bergamo Sharks potrebbero provare a chiedere una rivincita al destino nella massima serie!!

Forza

#GV9

#GM2

15 ANNI DI NOI!!!

Pubblicato il 14 luglio 2019 alle 05.10 Comments commenti (0)

15 ANNI INSIEME: UN AMORE ROSSOBLU CAPACE DI TUTTO!

Un amore senza ostacoli, capace di superare piccole e grandi difficoltà, caratterizzato da molti cambiamenti che hanno portato a questa stupenda e solida realtà!

E’ iniziato tutto per puro caso, ma più il tempo passava e più i membri di questa società capivano la strada giusta.

In fondo, nessuno poteva capire che lo scopo delle nostre scelte fosse camminare, mano nella mano, lungo questi anni, che ci hanno visto crescere, sorridere, ma anche riflettere, piangere, lottare, rassegnarci e poi rasserenarci, conoscendo tanti nuovi amici, perdendone degli altri, ma restando sempre insieme!

E così oggi sono 15 anni: una storia così unica, impossibile da immaginare, anche per noi romantici che abbiamo sempre sognato i sentimenti veri, come l’amore per lo sport e per la passione calcistica.

E allora grazie a tutti, soprattutto a tutte le Bergamo Sharks che hanno vissuto insieme a noi questi 15 anni e a tutti coloro che ci hanno permesso di trascorrere questo tempo crescendo, continuando a sorprenderci e ad imparare!

Con l’augurio che questi primi 15 anni siano solo l’inizio del resto della vita che verrà, brindiamo uniti all’Orobica Calcio Bergamo!!


#auguriOrobica

#orobicacalciobergamo

#bergamosharks

PARSANI FEDERICA

Pubblicato il 03 luglio 2019 alle 05.15 Comments commenti (0)

FEDERICA PARSANI: UNA CERTEZZA


Ormai da anni all'Orobica����, Federica è entrata in punta di piedi nella squadra ed è riuscita a imporre prima la sua personalità e il suo valore in campo ⚽��


⏱Inizio in sordina anche quest'anno e poi ����una grande parte mediana di stagione che l'ha vista protagonista in tanti match, tanto e più di come poteva pensare chiunque ad inizio anno


Savoir-faire, costanza���� e positività �� hanno reso Parsa una giocatrice migliore sotto tutti i punti di vista. Anche in questa stagione la sua determinazione l'ha portata ad essere scelta anche in partite delicate e questo la dice lunga sull'importanza che questa giocatrice classe '96 ha avuto ed avrà per le #bergamosharks ��


Fede ci sarà: buon inizio di stagione Parsa, che sia sempre migliore ��e in crescendo!


Forza

#FP27

AIRONE E OROBICA INSIEME PER CRESCERE

Pubblicato il 24 giugno 2019 alle 05.25 Comments commenti (0)

NASCE UNA NUOVA COLLABORAZIONE: AIRONE E OROBICA INSIEME PER LO SPORT!

Airone è un'associazione sportiva dilettantistica e di promozione sociale si è costituita il 6 Ottobre 2003 con l’obiettivo di fornire servizi specializzati e qualificati per bambini ed adolescenti.

Da diversi anni organizza presso le Scuola Primarie, dell’Infanzia e Secondarie di primo grado i Centri Ricreativi Diurni Estivi ed Invernali e numerose altre attività scolastiche ed extra-scolastiche, finalizzate ad impegnare i bambini in attività curiosi e stimolanti, utili per una crescita educativa.

Il successo delle Sue attività nasce dal team di esperti (tra i quali Alessia Giudici) che vengono selezionati e formati ad hoc, rispetto a quelle che sono le peculiarità dei progetti e delle attività di Airone associazione.

Gli esperti vantano una formazione scolastica ad alti livelli, infatti, sono Laureati in Scienze Motorie, Scienze dell’Educazione, Psicologia, Terapia della Neuropsicomotricità evolutiva e D.A.M.S.(Discipline arti musica spettacolo).

Proprio per questo motivo l'Orobica ha scelto questa Associazione specializzata e inizierà a collaborare con la stessa inviando c/o le attività organizzate sul territorio i propri istruttori!

Oggi infatti Alessandro Manzoni e Alice Foti saranno presenti ai Camp Estivi di Cologno al Serio e Comun Nuovo in qualità di Esperti di Calcio!

In bocca al lupo ai nostri Tecnici per questa nuova avventura con particolare ringraziamento all'Associazione Airone e ad Alessia Giudici per l'importante opportunità di collaborazione creata con la nostra Società!

#insiemepercrescere

CORTESI E VISANI

Pubblicato il 20 giugno 2019 alle 05.20 Comments commenti (0)

SERENA CORTESI E MARZIA VISANI IN PRIMA SQUADRA!


Negli ultimi tre anni Serena e Marzia hanno dato lustro al lavoro svolto dagli staff tecnici dell'Orobica����, dispensando grandi prestazioni in campo, ottenendo risultati importanti con le Squadre in cui hanno militato, soprattutto poichè inserite insieme nel reparto offensivo, e aprendo le porte ad attestati di stima che fino a tre anni fa non erano propriamente rivolti alle giovanili rossoblu.


Atlete importanti, sono riuscite, con sacrificio e costanza, a ricercare le migliori condizioni per diventare giocatrici pronte al grande salto.

Entrambe hanno esordito in prima squadra in Serie A, addirittura Marzia aveva preso parte all'ultima di Campionato in B. I percorsi delle due ragazze sono stati comuni ma molto differenti.


Serena9⃣9⃣, classe 2002, talentuosa ed eclettica��, sempre importante nella manovra di Squadra, ha segnato diversi goal ⚽⚽negli ultimi due anni, ma già nella Squadra Giovanissime era evidente come le sue qualità fossero destinate a farla emergere. Votata al gioco d'attacco non disdegna i ripiegamenti difensivi e cerca sempre di ricevere palla ⚽ed essere nel vivo dell'azione. Con la disputa dell'Elite Round della Squadra Nazionale Under 17�������� ha iniziato il suo percorso che l'ha portata anche a giocare il Torneo 6 Nazioni ��������con grande profitto, maturando tanta esperienza internazionale nel giro di pochi mesi. Convocata per il raduno di Castel di Sangro��������, sta per portare a termine�� una stagione molto "tosta" per lei, preludio dell'inizio di una carriera che si auspica molto rosea.��


Marzia2⃣9⃣, classe 2001, attaccante tecnica e potente����, ha trascinato la Primavera verso vittorie importanti segnando anche goal decisivi. Perfetta intesa con Serena e geniale�� in alcune intuizioni che dovranno essere raffinate quando si troverà di fronte ai ritmi differenti della Categoria Nazionale. Spesso fatta giocare nei ranghi difensivi dagli allenatori delle giovanili, per la sua intelligenza nel scegliere la posizione ��da occupare in campo, ha sviluppato molte qualità che le hanno permesso di fare la differenza in fase offensiva⚽, percorso che somiglia molto a quello di Michela Milesi��, con la quale ha giocato ottimamente e con proficuo in alcune gare di Primavera e nell'ultimo torneo disputato dalla Squadra⚽.


E allora in bocca al lupo a queste ragazze, atlete e giocatrici del nuovo millennio!����


Forza��

#SC99��

#MV29��

TROFEO CONI 2019

Pubblicato il 20 giugno 2019 alle 05.15 Comments commenti (0)

TROFEO CONI 2019

Come di consueto ecco l'ultimo importante Torneo che chiude la Stagione ufficiale: il Trofeo Coni!

In questo singolare Torneo di altissimo livello tecnico si affronteranno le formazioni miste 2006/2007 con ragazze 2005 in deroga.

Ecco chi rappresenterà i colori rossoblu tra le fila della #bergamosharks


Birolini Martina

Corna Anna

Corna Martina

Giardelli Caterina

Medolago Rebecca

Micheletti Maria Chiara


Le ragazze saranno divise in due Squadre che si uniranno ai ragazzi del Villa e del Forza e Coraggio.

Calcio d'inizio alle ore 14.30!!

In bocca al lupo a tutti per questa straordinaria esperienza!!

Forza

#orobicacalciobergamo

MICHELA E GIULIA PRESENTE E FUTURO

Pubblicato il 15 giugno 2019 alle 05.25 Comments commenti (0)

MICHELA E GIULIA TRA PRESENTE E FUTURO


Continuano i rinnovi��✒ importanti in casa Orobica: Milesi Michela 5⃣ e Giulia Segalini 1⃣7⃣ restano tra le fila delle #Bergamosharks❤��

Dopo un anno in cui Michela ha atteso il suo momento⏰, la giocatrice classe '99, che inizierà la sua quarta stagione in rossoblu����, ha chiuso l'anno con prestazioni di alto profilo��, facendosi trovare pronta e soprattutto denotando una crescita psicofisica importante��⚽ rispetto alla stagione di Serie B vinta, dove comunque spesso era stata determinante

Giulia, classe '95 alla sua �� esperienza in quel di Bergamo, dal canto suo ha disputato un inizio di stagione con ottime prestazioni⚽, seguito da un girone di ritorno interrotto a inizio febbraio per un brutto infortunio���� rimediato nella sfida con il Florentia che le ha impedito di fatto di concludere la stagione✖

Le due giocatrici, quest'anno sempre più inquadrate nello schieramento tattico di Coach Marini☑☑, si toglieranno sicuramente grandi soddisfazioni nel prossimo campionato data la grande professionalità e la costanza nel porsi obiettivi�� personali importanti e nell'essere sempre al servizio della squadra, con umiltà ����e perseveranza��

Con giovani così convinte e promettenti l'Orobica può concentrarsi su un presente rassicurante e pensare ad un futuro importante��


Forza

#orobicacalciobergamo

#MM5

#GS17

BRASI E POETA: IL RINNOVO E' SACRO

Pubblicato il 13 giugno 2019 alle 05.25 Comments commenti (0)

BRASI E POETA: IL RINNOVO E' SACRO��


Dopo una stagione ad altissimi livelli per entrambe giocatrici storiche dell'Orobica, il rinnovo del contratto (biennale) per i romantici poteva essere una formalità. Ma le colonne portanti della Squadra sono sempre state mosse da grande professionalità���� e dunque i particolari hanno fatto la differenza nella nuova scelta della Squadra bergamasca


Dopo 7 stagioni in cui si sono alternati alti e bassi, le gioie delle due promozioni e le buone prestazioni globali⚽�� dello scorso anno hanno prevalso così come la voglia di continuare in un lungo progetto che è ancora marginalmente incompiuto


Questa Squadra con loro è rinata�� nel 2013 e grazie a loro si è plasmata nei valori che incarnano e guidano le più giovani, che a loro si ispirano��


Le pietre miliari���� #martabrasi21 2⃣1⃣ e #chiarapoeta23 2⃣3⃣ con 313⚽ presenze in 2 tra le fila delle #bergamosharks ❤��sono ready for the challenge: raggiungere la Serie A per restarci.����


Forza

#orobicacalciobergamo

#MB21

#CP23

MERLI E ASSONI

Pubblicato il 12 giugno 2019 alle 05.30 Comments commenti (0)

TEMPO DI RINNOVI IN CASA OROBICA!����


Le capocannoniere���� delle #bergamosharks della scorsa stagione confermano���� la loro presenza anche per la prossima stagione!����

#luanamerli18 1⃣8⃣ e #maraassoni11 1⃣1⃣saranno parte della Rosa che la Squadra bergamasca sta allestendo per il nuovo anno


Buon campionato in Serie A per entrambe, dove hanno collezionato 9 goal ��e diversi legni ⁉(8 per la giocatrice cenatese che sale a quota 86 reti con la maglia rossoblu)


Importante riconferma quindi per il fronte offensivo⚽⚽ e primo passo partendo dalla continuità che vedrà importanti innesti durante l'estete sia negli staff che nel parco giocatrici della Prima Squadra e della Primavera.


Forza

#orobicacalciobergamo

#LM18

#MA11

BERGAMO ANCORA IN SERIE A CON L'OROBICA!

Pubblicato il 08 gennaio 2019 alle 09.05 Comments commenti (0)

ORA E’ UFFICIALE OROBICA E BARI DI NUOVO IN SERIE A!


Il consiglio federale della FIGC riunitosi oggi ha ufficializzato il ripescaggio dell’Orobica Bergamo e della Pink Bari nel massimo campionato di serie A. Soddisfazione per l’entourage bergamasco che avrà una nuova possibilità di cimentarsi contro le più forti squadre italiane.

Adesso quindi si può finalmente partire con la stagione 2019/2020, preparazione che inizierà il 2 agosto, in attesa della compilazione dei calendari di serie A e B che inizieranno rispettivamente il 14 e 15 settembre.

FORZA #BERGAMOSHARKS

FESTA DI NATALE 2016

Pubblicato il 27 dicembre 2016 alle 10.35 Comments commenti (0)

 

Fantastica festa organizzata ieri sera nella Sede dell'Orobica Calcio Bergamo a Bergamo (Grumello del Piano)!

 

215 invitati oltre a Babbo Natale e alla Befana hanno coronato questa metà di stagione dinanzi a un banchetto sapientemente oranizzato dalla Vice Presidente Tammeo Raffaella e dalla dirigente Lamera Claudia in un clima sereno e di grande gioia.

 

Regali e premi per tutti i presenti con Vezzoli a festeggiare le oltre 200 presenze con l'Orobica e Vavassori le 100, traguardi che la Società augura alle giovani calciatrici presenti alla grande festa di ieri!

 

Un ringraziamento speciale a Cucco Giovanni, sostenitore dell'Orobica da anni con il Suo marchio AriBerg, per la nuova divisa della Prima Squadra e per aver presenziato con discretezza ed eleganza alla cena.

 

La Società coglie l'occasione per ringraziare Don Lucio e tutti i suoi collaboratori, gli staff dirigenziali e tecnici delle sei squadre Orobiche, gli ammalati Codibue e Castiglione, moralmente presenti, e i genitori che hanno partecipato alla serata rendendola ancora più magica.

 

Auguri di buone feste a tutti!!



Rss_feed