OROBICA CALCIO BERGAMO

                            Associazione Sportiva Dilettantistica di Bergamo - Scuola calcio integrata femminile e maschile - P.IVA 03142590169

RASSEGNA STAMPA 2018/2019

Grazie a Bergamo TV per il primo servizio dell'anno in onda sul canale bergamasco!


Guarda qui il servizio completo

BERGAMO SHARKS, SI COMINCIA!

Appuntamento per il 22 settembre alle ore 15 per la prima gara ufficiale della #serieafemminile 2018/2019!

Squadra al completo con la sola defezione di Zamboni.

Ultimi allenamenti a disposizione per Marini prima del debutto contro il Tavagnacco, che ha finito la stagione scorsa sfiorando la qualificazione in Champion's League, sfuggita solo in fase di spareggio contro la Fiorentina.

In bocca al lupo alle Giocatrici e allo Staff Tecnico che ha lavorato duramente per 75 giorni e ora cercherà di mettere a frutto tutte le indicazioni ricevute nei 5 #friendlymatch #preseason

Forza


RASSEGNA STAMPA 2017/2018

Grazie all'Eco di Bergamo per l'articolo e la bella intervista alla Presidente Meroni e a Mister Marini!!

Domenica Open Day per tutte le bambine e ragazze di Bergamo!!

#orobicacalciobergamo
#bergamosharks


2 Giugno 2018

Un ringraziamento, un elogio forse meglio, per la famiglia Marini/Meroni che ha reso possibile, insieme a Tammeo, Codibue e Antonio Castiglione, la creazione, il sostegno, l'incentivazione e la realizzazione di un sogno.

Dieci anni di impegno totale per questa causa e risultati inimmaginabili per organizzazione e lungimiranza (anche e soprattutto dati i mille ostacoli e imprevisti lungo il cammino).

La presenza costante e determinante di figure come Katiuscia Sala Danna e Claudia Lamera ha consentito un salto di qualità quotidiano che ha permesso di guardare sempre avanti, proprio come fanno le nostre squadre in campo.

La dedizione di persone come Franco, mitico Franco, ha reso tutto più semplice.
Grazie a Patrizio e Lucio che ci hanno sempre sostenuti.
Grazie ad Angelo che è stato la scintilla che ha portato il cambio di mentalità nella gestione societaria.

L'introduzione di figure professionali di alto livello e profilo come Avalon, Barbesta Sergio e Pagani Margherita hanno garantito la cura e la vicinanza ad ogni singola atleta in tutti i problemi quotidiani e cronici che sono divenuti anche i punti di forza su cui costruire i successi.

Grazie a tutte queste persone che hanno fatto sempre del loro meglio dando il massimo in ogni situazione, perché, come dice il nostro Mister Marini, quando dai il massimo allora hai dato tutto.

Grazie a chi c'è sempre stato e a chi è arrivato in corsa recuperando il tempo perso!

Grazie a chi ha creduto nei sogni dei Soci trasformandoli in propri e fornendo tutto il necessario in termini economici e di supporto operativo.

Grazie a Fabio e a tutti i dirigenti delle Squadre Giovanili che sono l'anima della macchina sportiva.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato all'organizzazione e allo svolgimento dei Tornei Esordienti, Allieve e Juniores riempiendo di orgoglio la Società e riuscendo a rendere indimenticabile questo mese di Maggio.

Grazie a tutti i Mister delle Squadre Giovanili e ai loro collaboratori tecnici che hanno lavorato perfettamente in team, come mai prima, per merito della visione strategica di Gian Luca Nicoli che ha sempre creato unione e serenità risolvendo con grande intelligenza situazioni delicate.

Grazie a Luca Piazzalunga, che non ha eguali per serietà e preparazione, Alessia, che definire la migliore è riduttivo in quanto unica nel suo genere, e Marianna, vera visionaria allenatrice fuoriclasse. Sul campo ci hanno dimostrato che tutto è possibile e hanno portato al successo un intero popolo rossoblu.

Grazie a tutti i tifosi educati, rispettosi e arcigni che ci hanno seguiti e sostenuti dall'inizio alla fine e che hanno fatto sempre la differenza quando era il momento giusto!!
Il tifo di qualità non ha prezzo.

Grazie a Gabriele Bassani per le belle parole che rendono merito a tutto questo.

#siateilmegliodiqualunquecosasiate
#orobicacalciobergamo
#bergamosharks


IL PROGRAMMA GARE DI QUESTO WEEK END:

Settimana anomala quella del Settore Giovanile che vedrà lo svolgersi delle giornate di Campionato su tre giorni:

Orobica Pulcini h 14:30 Sabato 10 marzo
Azzano F. Grassobbio-Orobica

Orobica Esordienti Regionali h 15:30 Sabato 10 marzo
Milan Ladies-Orobica

Orobica Juniores h 17:00 Sabato 10 marzo
Orobica-Como 2000

Orobica Allieve h 10 domenica 11 marzo
Brescia-Orobica

Orobica Esordienti provinciali h 17:30 lunedì 12 marzo
Celadina-Orobica

Domani a Monza la Prima Squadra cercherà invece di mantenere la testa della classifica!!

Forza
#orobicacalciobergamo
#berganosharks


Puntata di Passione calcio San Marino tv

04/02/2018 Grazie a Bergamo Post per lo spazio dedicato alle nostre squadre e per le belle parole!

18/01/18

SE LO PENSI LO PUOI FARE!

Grazie a ProgettoFibra per aver pensato all'Orobica Calcio Bergamo e aver dato il via al "fare" che sta coinvolgendo molti sostenitori a credere nella qualità delle idee, dei valori e del progetto sportivo giovanile e sociale della Società bergamasca.

Esistono sempre nuovi inizi, l'importante è andare sempre avanti!

#orobicacalciobergamopartners
#bergamosharks
#staytuned
#buildingtogether
#iogiocopulito
#sicurezza
#alleanze
#credercisempre

15/01/2018

Oggi siamo fieri di presentare la nuova partnership tra Otto Clean Amenities e Orobica Calcio Bergamo!!

Questo inizio di collaborazione apre la strada ad un percorso che vedrà tante iniziative che legheranno le nostre attività al fine di far conoscere e amare la bellezza di questo sport!

OTTOCLEAN & Orobica Calcio Bergamo per rendere tutto possibile!


12/01/2018

Ringraziamo la Società PCDUE Assistenza PC che sta contribuendo attivamente alla realizzazione del progetto di ampliamento e crescita dell'Orobica Calcio Bergamo

PCDUE & Orobica Calcio Bergamo

Insieme si può!!


11/01/2018

Come ogni anno nuovi sostenitori sposano il Progetto Orobica e rendono possibile la crescita e il miglioramento continuo di tutto l'apparato della Società bergamasca.

Oggi presentiamo e ringraziamo l'Immobiliare Serina che per la Stagione in corso ha contribuito a rendere più concreto un sogno!

Immobiliare Serina & Orobica Calcio Bergamo
Grazie!!


APERTE LE ISCRIZIONI!!!
per i Campionati da disputarsi da Gennaio 2018:
- SERIE B NAZIONALE (Prima Squadra)
- JUNIORES REGIONALI (annate 1996/7/8 fuoriquota e 1999/2000/2001/2002/2003/2004)
- ALLIEVE REGIONALI (annate 2001/02/03/04)
- ESORDIENTI REGIONALI (annate 2004/05/06/07)
- ESORDIENTI PROVINCIALI (annate 2005/06/07/08)
- PULCINI 2008/09/10 (annate 2007/08/09/10)
- PRIMI CALCI e PICCOLI AMICI (annate 2008/2013)

Ti aspettiamo!!!!
Forza
#orobicacalciobergamo

RASSEGNA STAMPA STAGIONE 2016/2017


04/09/2016 ANTONIO CASTIGLIONE: 

OROBICA CALCIO BERGAMO: Salvi, Merli Luana, Gaspari, Massussi, Barcella, Fodri, Milesi Giorgia, Zamboni,

Asperti, Madaschi, Vavassori. A disposizione: Monaci, Milesi Michela, Viscardi, Bonacina, Nervi, Sartirani, Manzoni. 
All.: Marianna Marini.
MOZZANICA: Capelletti, Pernigoni, Ledri, Fusar Poli, Motta, Locatelli, Pellegrinelli, Rizzon, Giacinti, Scarpellini, Pirone. A disposizione: Resmini, Tonani, Stracchi, Gritti, Tassi. 
All.: Elio Garavaglia.

ARBITRO: Sig. Andrea Castagnoli di Reggio Emilia – GUARDIALINEE: Sig. Thomas Nessi e Sig. Mauro Dioletta di Bergamo.
MARCATRICI: 14’ 19’ pt 35’ st Giacinti (M), 10’ st Pirone (M).
AMMONITE: 27’ pt Barcella (O), 17’ st Pernigoni (M), 45’ st Milesi Michela (O).

SVANISCE IL SOGNO DELL'OROBICA: CON UN POKER IL MOZZANICA SI QUALIFICA PER IL SECONDO TURNO.
Era comunque un’impresa e cosi non si è concretizzata. Il Mozzanica vista come è andata la partita ha meritato di passare dimostrandosi squadra di categoria superiore. Comunque rimane il rammarico di un atteggiamento timoroso ed incerto soprattutto nel primo tempo ed aver concesso troppo campo ad un avversario di tale caratura che sicuramente ha messo del suo per vincere il match. Priva di alcune giocatrici e all'ultimo momento di una pedina fondamentale come capitan Marta Brasi, mister Marini conferma la stessa formazione dell'andata con il solo innesto di Madaschi.
Nei minuti iniziali è il Mozzanica che attacca per chiudere il discorso qualificazione ma sono le padrone di casa a rendersi pericolose al 39' con un lancio in area per Massussi che sulla sinistra tira troppo debolmente per impensierire Capelletti. La risposta delle biancoblu arriva al 9' con una punizione dalla sinistra sulla quale Salvi esce a vuoto e per poco Scarpellini non ne approfitta. 
Ancora le ospiti al 12' con Pellegrinelli che sfiora il palo all'interno dell'area. Al 14' il Mozzanica passa con una bella combinazione sulla sinistra Pirone- Giacinti che controlla di destro e fulmina Salvi sul palo opposto. Dopo una punizione senza esito di Asperti al 17' passano due minuti e cade il raddoppio: errore della difesa dell'Orobica che si fa infilare centralmente da Giacinti che batte Salvi per la seconda volta. Le due marcature pongono il match su binari di assoluto controllo e le padrone di casa rimangono frastornate. Dal canto suo il Mozzanica non crea molto e forte del doppio vantaggio mantiene una certa supremazia territoriale stante l'incapacità dell'Orobica di organizzare azioni offensive pericolose. 
Sul finire del tempo le ospiti vanno in due occasioni vicino al terzo goal. Comincia al 41' Pirone il cui tiro si infrange sulla traversa e sulla ribattuta Giacinti si vede respingere la conclusione da Vavassori davanti alla porta. Poi al 44' ancora Pirone in area e questa volta ribatte Salvi con la complicità di Gaspari. Chiudono la prima frazione un tiro di Pellegrinelli parato con sicurezza da Salvi e una bella verticalizzazione di Asperti centrale per Massussi che al momento di calciare al limite incespica e cade vanificando una buona occasione.
Nella ripresa l'Orobica sa bene che continuando cosi andrebbe incontro ad un passivo pesante per cui ritorna in campo motivata cercando di essere più incisiva. Nonostante la buona volontà è il Mozzanica che sfiora il goal dopo due minuti con Pirone che calcia a botta sicura in area ma Salvi devia di piede. 
L'Orobica prova a metterci anima e cuore ma è imprecisa nei passaggi e lenta nelle ripartenze e purtroppo al 10' le ospiti chiudono definitivamente i conti: Madaschi si perde in marcatura Pirone che sul filo del fuorigioco entra in area ed insacca nell'angolino. 
Che non sia proprio giornata per l'Orobica lo si capisce dallo spreco di tre buone occasioni per 
accorciare le distanze. Prima al 16' Fodri giunge in ritardo per ribadire in goal un corner di Asperti dalla sinistra ad un metro dalla porta. Poi un minuto più tardi Luana Merli calcia alto una punizione dal limite. Per finire al 27' con un' altra punizione dal limite calciata alle stelle da Fodri. Al 35' arriva anche il quarto goal del Mozzanica ancora con Giacinti che insacca da pochi passi ma in posizione sospetta di fuorigioco. Ormai la partita ha già detto tutto: resta il tempo per un tiro dalla destra all'interno dell'area finito alto al 37' di Pirone che si ripete al 40' con un tentativo di pallonetto terminato a lato.
Alla fine passa il turno la squadra migliore ma l'Orobica esce dal doppio confronto con la consapevolezza di avere un buon organico con individualità di rilievo che potrà dire la sua nel prossimo campionato di serie B. 
Pur non in una delle migliori giornate da menzione nella squadra di mister Marini su tutte Guya Vavassori nonostante i tre goal di Giacinti che comunque ha dovuto trovare altre soluzioni per segnare. 
Inoltre da sottolineare il grande lavoro svolto da Luana Merli anche in fase di possesso palla. Buono anche l'esordio di Madaschi chiamata a sostituire una giocatrice del calibro di Marta Brasi e dignitosi gli spezzoni di Michela Milesi e Sofia Nervi, entrambe all’esordio assoluto. 
Adesso sarà molto importante allenarsi bene per arrivare ad ottobre nella forma migliore ed acquisire il giusto atteggiamento mentale che possa spingere l'espressione delle proprie qualità atletiche e tattiche fino al massimo livello.
Appuntamento per l’inizio ufficiale del campionato programmato per il 2 ottobre ma prima all’8 settembre quando verranno presentati i calendari di serie A e B.

28/08/2016
L'OROBICA VENDE CARA LA PELLE: IL MOZZANICAPREVALE DI MISURA IN UN BEL DERBY.

MOZZANICA: Capelletti, Pernigoni, Tonani, Stracchi, Motta, Ledri, Baldi, Rizzon, Giacinti, Scarpellini, Pirone. A disposizione: Resmini, Locatelli, Fusar Poli, Gritti, Pellegrinelli. 
All.: Elio Garavaglia.

OROBICA CALCIO BERGAMO: Salvi, Milesi Giorgia, Zamboni, Massussi, Merli Luana, Brasi, Gaspari, Fodri, Vavassori, Barcella, Asperti. A disposizione: Parsani, Milesi Michela, Sartirani, Nervi, Madaschi, Viscardi, Manzoni. 
All.: Marianna Marini.

ARBITRO: Sig. Luca Pileggi di Bergamo – GUARDIALINEE: Sig. Andrea Michele Buccarello e Sig. Marco Agazzi di Brescia.
MARCATRICI: 17’ pt Merli Luana (O), 39’ pt Baldi (M), 42’ pt Scarpellini (M).
AMMONITE: 26’ pt Gaspari (O), 5’ st Stracchi (M), 20’ st Pernigoni (M), 30’ st Barcella (O).

Con poca benzina nelle gambe e con un caldo torrido finisce 2 a 1 per il Mozzanica il derby bergamasco che ha aperto ufficialmente la stagione 2016-2017. Da una parte le padrone di casa profondamente rinnovate nell'organico e sotto una nuova guida tecnica si presentavano desiderose di provare sul campo il nuovo corso.
Dall'altra l'Orobica che voleva testare la propria condizione e proporre le nuove arrivate al cospetto di un'avversaria quotata e di categoria superiore.  
Ne è scaturita una partita giocata su ritmi discreti e con superiorità del Mozzanica alla quale le ospiti hanno cercato di sopperire con una solida organizzazione difensiva e valide ripartenze. Priva di un perno di centrocampo come Cristina Merli e con altre giocatrici al palo, mister Marini propone un 3-5-2 con Vavassori, Brasi e l'esordiente Giorgia Milesi in difesa e in attacco Asperti a supporto di Luana Merli.

Fin dall'inizio come da copione è il Mozzanica che attacca cercando di fare subito breccia nella retroguardia ospite e mettere il match su binari di sicurezza.La prima occasione è per le padrone di casa all'11' quando Salvi deve uscire a valanga prima su Pirone e poi deviare la conclusione di Baldi dopo che Gaspari aveva impedito al numero 7 biancoblu di calciare a rete a porta vuota. Al 15' Gaspari strattona Baldi poco fuori area ma l'arbitro lascia proseguire. 
Un minuto dopo altra ghiotta occasione per il Mozzanica con un destro di Rizzon che coglie l'incrocio dei pali alla sinistra di Salvi. Al 17' l'Orobica passa inaspettatamente in vantaggio con Luana Merli, lesta ad insaccare dopo una mancata trattenuta di Capelletti su tiro di Massussi. Il Mozzanica subisce il colpo e fatica a reagire provandoci al 19' con Stracchi ma concludendo abbondantemente fuori. Anzi è l'Orobica che si mangia letteralmente il raddoppio con Massussi al 20' il cui tiro a botta sicura sfiora il palo dopo un'altra grande verticalizzazione di Asperti. 
Insiste la formazione ospite ancora al 22' con Massussi, in questo caso con un lancio in area per Merli sul quale esce tempestivamente Capelletti. Al 24' sugli sviluppi di un corner Merli anticipa i difensori ma il suo colpo di testa non impensierisce il portiere avversario. Bella manovra del Mozzanica al 27' con un cross dalla sinistra di Pirone che trova Giacinti sola a centro area ma la sua incornata in tuffo non inquadra lo specchio della porta. La partita si mantiene combattuta e su ritmi più che accettabili con l'Orobica che mantiene bene il vantaggio. 
Al 34' Pirone calcia alto da fuori area. 
Passano cinque minuti e il Mozzanica perviene altrettanto inaspettatamente al pareggio grazie a Baldi che approfitta di un batti e ribatti in area per mettere la palla nell'angolino. Sulle ali dell'entusiasmo le padrone di casa sfiorano il vantaggio con Giacinti al 40' sul cui tiro ravvicinato Salvi si supera deviando a mano aperta in corner. Si tratta del preludio al goal del Mozzanica che arriva al 42' in seguito ad un calcio d'angolo dalla sinistra ad opera di Scarpellini che salta più in alto di tutte e mette il pallone all'incrocio dove Salvi non può arrivare.
Si va al riposo dunque con il vantaggio delle biancoblu per 2 a 1. Nella ripresa Sartirani al posto di Giorgia Milesi nelle file dell'Orobica. La prima incursione è del Mozzanica dopo quattro minuti con l'intervento provvidenziale di Zamboni ad anticipare Giacinti pronta a mettere in rete da due passi. 
Ancora Giacinti al 6' con un colpo di testa che termina alto. Successivo doppio break dell’Orobica prima al 10’ con Luana Merli il cui tiro cross dalla sinistra termina non distante dal palo opposto e poi unminuto dopo con la stessa giocatrice la cui conclusione colpisce la traversa. Ancora le ospiti al 16’ con una buona combinazione Massussi -Sartirani e conseguente lancio in area per Gaspari, leggermente lungo per una conclusione ravvicinata. 
Altra occasione per il terzo goal per il Mozzanica al 23’ ma Rizzon  da buona posizione calcio a lato dalla sinistra dell’area. 
Ancora le padrone di casa al 25’ con Giacinti che tira troppo debolmente per creare problemi a Salvi. Al 36’ le ospiti vanno vicine al pareggio: cross dalla destra in area corretto di testa da Manzoni per Massussi che non controlla il pallone sola davanti al portiere. Le due squadre oramai mostrano segni di affaticamento anche per il gran caldo ed il risultato si mantiene uguale al primo tempo. Resta solo lo spazio per un gran tiro dal limite di Giacinti al 38’ che lambisce il palo ed un’altra conclusione da fuori di Pirone dalla destra dell’area al 42’che termina sull’esterno della rete.
Quindi alla fine risultato giusto per come sono andate le cose con il rammarico dell’Orobica di aver sprecato il 2 a 0 che forse avrebbe messo un po’ di pressione in più al Mozzanica. Resta la buona prova delle ospiti più quadrate in difesa, organizzate a centrocampo e pronte a ribattere colpo su colpo le azioni della più quotata avversaria. Rilevante la prestazione dal primo minuto di Giorgia Milesi e nel secondo tempo dell’altra debuttante Chiara Viscardi, entrambe classe ’99. Sontuosa prestazione di Federica Asperti presente in ogni parte del campo, conferma della caratura di bomber di razza per Luana Merli e sorpresa Gaspari impegnata in un ruolo di difesa che solitamente non ricopre ma che ha mostrato di poter svolgere con ottimi risultati. 
Menzione anche per Margherita Salvi decisiva in due importanti occasioni.
Adesso concentrazione per il ritorno in programma domenica prossima dove l’Orobica cercherà tra le mura amiche di fare l’impresa. Sognare non ha fatto mai male…….